Valigia per il parto: preso tutto per l’ospedale?

Padre che culla il figlio neonato

Il neonato sta arrivando. Hai preparato la valigia per il parto da portare in ospedale?
Perché lo sai che, dopo avere preparato la stanzetta e acquistati i primi arredi necessari, devi prepararti per il momento del travaglio, portando con te in clinica tutto l’occorrente per il bellissimo evento.
Vediamo dunque quando preparare e cosa mettere nella valigia per il parto, nella quale dovranno stare tutte insieme, per la prima volta, non solo le cose utili a te, ma anche al neonato in arrivo.

Quando iniziare a fare la valigia per il parto

Prepara la valigia per tempo. Scegli con cura il contenuto, in funzione della stagione e della tipologia di parto. I più esperti, o meglio, le più esperte, consigliano sempre di avere una valigia già pronta al settimo mese di gravidanza, proprio per essere sicure di completare il periodo della gestazione con la maggiore tranquillità possibile.

Cosa mettere nella valigia per l’ospedale

Risolto il “quando fare la valigia per il parto”, inizia il momento della sua realizzazione. Ecco per te, futura mamma, un elenco ben dettagliato delle cose da mettere in valigia:

  • documenti di vario genere: carta d’identità, fotocopia, tessera sanitaria, ecc.;
  • la cartella clinica con gli esami sostenuti;
  • camicie da notte e reggiseni adatti per l’allattamento;
  • coppette assorbi-latte;
  • biancheria intima: particolarmente utili sono in questi casi gli slip a rete usa e getta;
  • vestaglia o maglioncino: consigliabilissima la felpa con la zip;
  • tutine per il bambino e pannolini (diversi ospedali, infatti, non li forniscono!);
  • babbucce e body;
  • copertine o lenzuolini per la sua culla (spesso gli ospedali li mettono a disposizione, ma è comunque preferibile averli con sé per ogni evenienza);
  • il suo ciuccio e il suo bavaglino portafortuna;
  • asciugamani di varia grandezza, per te e per il più piccolo, detergente intimo, spazzolino da denti;
  • tutto il necessario per la doccia: bagnoschiuma, accappatoio, infradito in plastica, shampoo, deodorante, spazzola, asciugacapelli;
  • olio di mandorle per idratare il seno, garze sterili, disinfettante;
  • varie a seconda dell’ospedale: alcuni ad esempio non forniscono carta igienica, altri non forniscono sapone. In questi casi è sempre consigliabile un sopralluogo per capire bene cosa ci sia e cosa no;
  • lucchetto per l’armadietto;
  • cellulare e fotocamera digitale, perché il momento sia davvero indimenticabile!

Valigie per la clinica Pasito a Pasito

Come puoi riuscire a mettere tutto l’occorrente per l’ospedale in una sola borsa? Non preoccuparti, perché grazie alla valigia per l’ospedale della linea Elodie di Pasito a Pasito puoi risolvere tutti i tuoi problemi di spazio.
Inoltre, una volta nato, potrai portare con te quanto serve al tuo bebé grazie alla borsa creata apposta per il cambio del neonato in similpelle lavabile, utile ed elegante al tempo stesso.


Scopri tutti gli accessori di puericultura della linea Pasito a Pasito sul nostro store online!


Ci vediamo il prossimo giovedì;-)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>