Vacanze al mare con bambini piccoli: regole d’oro

medium_4745425727

Finalmente è arrivata l’estate, ma quale meta scegliere per trascorrere le vacanze estive con dei bambini piccoli?

La scelta migliore è quella di andare al mare che, di certo, sarà il posto dove i nostri figli potranno divertirsi di più, liberi di correre, o di gattonare, di bagnarsi e di “sporcarsi” con la sabbia. Non bisogna dimenticare poi che l’aria del mare e il sole portano degli ottimi benefici alla salute di tutti e, soprattutto, a quella dei bambini che in inverno sicuramente saranno più protetti dalle eventuali malattie di stagione.

Ma quali sono le regole d’oro da seguire al mare con i bambini piccoli per esser certi di passare una vacanza all’insegna della serenità e del divertimento?

1) Costumi da bagno divertenti

Tanto per cominciare, occorre procurarsi tutto il necessario da portare al mare per i più piccoli: vanno acquistati dei costumi da bagno di qualità che siano comodi e pratici da indossare e, magari, anche divertenti, come il costume con i disegni della Peppa pig per le femminucce o i costumi di George per i maschietti.

2) Palette e secchiello

Bisogna procurarsi anche i classici giochi da mare perché, anche i più piccolini, amano scavare, costruire, fare buche nella sabbia e, quindi, paletta, secchiello, setaccio e formine e il divertimento sarà garantito, pure per mamma e papà che potranno godersi il sole in pace.

3) Braccioli o ciambelle

Quando i bambini faranno il bagno bisognerà fornirli di qualcosa che li tenga a galla, come una ciambella o dei braccioli, ma da indossare sempre con un genitore accanto, perché al mare, una delle prime regole è che i bambini in acqua vanno attentamente sorvegliati.

4) Proteggere i bambini piccoli dal sole

Come per tutti noi, ma ancora di più per i piccoli, è consigliabile andare in spiaggia nelle ore meno calde e cioè la mattina abbastanza presto e il pomeriggio dopo le 16. Anche se in queste ore il sole non è forte bisogna comunque che la pelle dei bambini sia protetta da una crema solare di qualità e, possibilmente, a schermo totale e resistente all’acqua, per evitare sgradevoli e dolorose bruciature. Insomma segui le regole d’oro per l’esposizione al sole dei bambini piccoli.

5) Accorgimenti contro imprevisti

Se il fondale è sabbioso è consigliabile far calzare ai bambini le scarpette di gomma prima di fare il bagno per proteggerli dalle eventuali punture dei pesci ragno.
Stessa cosa per la sera: bisogna proteggere i più piccoli anche dalle zanzare con le lozioni appositamente create per questa fascia d’età che si trovano in farmacia e, comunque, è meglio avere sempre a portata di mano un dopo puntura.

Poche regole, ma “d’oro” per le vacanze al mare con bambini piccoli e… buon divertimento!

Un commento su “Vacanze al mare con bambini piccoli: regole d’oro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>