Tre consigli per godersi il mare con i bambini

6995e1eb9caadd67fc5e5322328d3257
Andare in vacanza è spesso un lusso che ci si può concedere una sola volta l’anno, diventa di capitale importanza cercare di viversele a pieno, creando un’atmosfera serena e distesa con la propria famiglia.
Tra dire e il fare questa volta c’è davvero di mezzo il mare, che spesso tira fuori il lato scatenato dei più piccini, facendo uscire di conseguenza anche un certo nervosismo da parte dei genitori che vorrebbero solo un parentesi di relax.

Ecco 3 accorgimenti per delle ferie all’insegna dell’armonia!

1) Non mettete in valigia l’high tech!
Lasciate a casa smartphone, tablet, computer, ma anche console per videogiochi portatili! Pensateci, saranno gli unici giorni dell’anno in cui potrete davvero farne a meno: il bel tempo vi terrà all’aperto dove potrete divertirvi con le gioie della natura anziché con l’artificiale. inoltre vi renderete conto quanto tempo questi device vi sottraggono, anche e soprattutto nel godervi i rapporti con i vostri cari.

2) Tutti giocano!
Il gioco non stimola solo i piccini, ma anche i grandi, inoltre è un ottimo collante per la famiglia! Al mare ci sono un sacco di giochi che si possono fare insieme e ci si diverte senza troppi sforzi: dai tuffi, ai castelli di sabbia, ai racchettoni, alla pallanuoto, alle biglie o alle tradizionalissime bocce. Grande semplicità, massimo divertimento per tutti!

3) Assecondateli, assecondatevi
Di fatto i bimbi sono parte integrante di questo vostro momento extra lavoro: includeteli nei vostri piani e date ascolto alle loro necessità. Si riveleranno molto più piacevoli da soddisfare di quanto credereste mai e soprattutto, se ascoltate, si esauriranno presto, lasciando i bimbi soddisfatti, rilassati e obbedienti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>