Materiale scolastico: consigli per le mamme

Education

Sebbene le vacanze siano iniziate da poco e la voglia di riposarsi sia tanta, un buon genitore sa bene che non è mai troppo presto per iniziare a pensare all’acquisto del materiale che servirà al proprio figlio per comporre il suo primo coordinato scolastico. Dopo l’occorrente per la scuola dell’infanzia passiamo in rassegna gli articoli utili per la scuola primaria.
Se è vero che le ultime statistiche hanno testimoniato che, in media, ogni famiglia spende fino a duecento euro per l’acquisto del materiale scolastico, è anche vero che bisogna pensare a questa spesa come a un investimento che, se fatto in maniera mirata, può rivelarsi duraturo nel tempo, garantendo ai propri figli l’utilizzo di prodotti di qualità per tutta la durata della scuola primaria.

Materiale scolastico: articoli da ricordare

Per comporre il corredo scolastico, ci sono alcuni articoli indispensabili ai quali non si può rinunciare:

  • cartella o zaino (meglio se con tracolla o carrellino per aiutare il bambino a trasportare i libri più pesanti);
  • diario;
  • astuccio portacolori con colori a spirito e a matita;
  • quadernoni a righe e a quadri;
  • album da disegno e raccoglitore ad anelli.

Questi pezzi sono da scegliere con cura per permettere a chi sta iniziando il proprio percorso di studi di avere tutto l’occorrente a disposizione.
Dal momento che dare il via a un percorso tanto lungo e difficoltoso può essere un trauma – specie per i bambini più timidi che possono sentirsi intimoriti all’idea di affrontare un nuovo contesto e di dover incontrare nuove persone estranee all’ambiente familiare – è il caso di incoraggiare i propri piccoli, permettendo loro di vedere l’inizio del percorso scolastico come una fase importante della loro vita che sia allo stesso tempo piacevole e divertente.

La scelta ai piccoli: i consigli dello psicologo

Una buona idea può essere quella di coinvolgere i diretti interessati nell’acquisto del corredo scolastico, facendo di questo momento un’occasione speciale per iniziare ad esprimere il proprio parere e scegliere gli accessori che meglio permettano al bambini di sentirsi al sicuro.
Gli psicologi, infatti, consigliano di concedere al bambino di portare con sé un oggetto al quale sono particolarmente legati, come un peluche o un giocattolo, per alleviare il trauma della separazione dal genitore e dal contesto casalingo durante le ore scolastiche.
Si potrebbe, allora, pensare di far scegliere al bambino il materiale che preferisce, magari, selezionando quaderni, diario e astuccio riportanti l’immagine del personaggio preferito.

I personaggi preferiti dai bimbi e dalle bimbe

Tartarughe ninja, Spider Man, Spongebob, i Gormiti o Dragon Ball saranno sicuramente la scelta preferita dei bambini che vogliono farsi forza per affrontare questa nuova avventura.
Dal canto loro, le bambine più estroverse sceglieranno cartelle e diari di Violetta, delle Winx, dei cartoni Disney (per esempio zaino e astucci con i personaggi di Bambi) per iniziare ad affermare la loro femminilità, in una tappa della vita tanto emozionante quanto importante, anche per i genitori.

Un commento su “Materiale scolastico: consigli per le mamme

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>