Consigli sull’abbigliamento estivo per i bimbi

12-05-24

Capiterà anche a voi di porvi mille domande sul come vestire i propri figli in estate per uscire di casa e di chiedervi se sentiranno troppo caldo, se non saranno vestiti troppo leggeri….. insomma le classiche paranoie da mamma. :) I dubbi che investono le mamme d’estate sono gli stessi dell’inverno, come lo sono i timori che un colpo di freddo (o di calore) possa arrecare qualche danno alla salute del piccolo. Voglio condividere con voi la mia “classifica” personale sul come vestire i propri figli d’estate, o meglio cosa non bisogna dimenticare:

1) Libertà e freschezza, con un occhio agli spifferi.
Potrebbe essere questo il consiglio definitivo in materia di abbigliamento estivo.
I bambini finalmente possono sentirsi liberi da canottiere, pullover pesanti, scarpe chiuse e giocare in maggiore libertà e senza il timore di sentirsi impacciati o di sudare, è proprio questo il bello dell’estate, ma bisogna ricordarsi ai classici sbalzi di temperatura, pertanto quando si esce è bene portare con sé sempre un golfino o una maglietta a maniche lunghe.

2) Indumenti obbligatori e scelta dei tessuti.
D’estate per i bambini dai 3 anni in sù, diventa fondamentale avere una scorta di canottiere e pantaloncini, completini estivi leggeri, cappellini con visiera, maglioncini o felpe in cotone e sandali.
Mentre per i neonati risultano utilissimi e molto pratici i classici body in cotone, i pagliaccetti, calzini in cotone e cappellini. Vi ripetiamo sempre che non c’è nulla di meglio per vostro figlio che scegliere indumenti in fibra naturale (cotone, lino, seta) che fanno traspirare bene la pelle, a maggior ragione questo diventa importantissimo d’estate col caldo e col sudore.
Quando siete a casa, dove non c’è l’obbligo dell’indumento, sarebbe buona norma lasciare libero il più possibile il bimbo da vestiti pesanti per non farlo sudare eccessivamente e favorire la respirazione della pelle, inoltre fate attenzione che se il body del piccolo è sudato è bene cambiarlo più volte per evitare inizi di malanni o raffreddori. Piccolo consiglio, privilegiate i colori come il verde, il giallo e l’arancione che non attirano il sole e permettono ai bambini di rimanere più freschi.

3) Tolgo o non tolgo? Questo è il problema!
Arrivati all’inizio dell’estate solitamente ci si chiede: posso togliere la canottiera o è una mossa azzardata?
La risposta è: dipende dalla temperatura. Se l’estate è davvero inoltrata e la temperatura si aggira stabilmente sui 30 gradi la canottiera può anche essere tolta, se invece la temperatura non si è ancora stabilizzata allora meglio rimandare ancora un po’ perché la canottiera protegge dagli spifferi di aria fredda che colpiscono stomaco, bronchi e reni. E voi, come vestite i vostri bambini d’estate? Avete anche voi la vostra classifica personale?

Fateci sapere 😉

Un commento su “Consigli sull’abbigliamento estivo per i bimbi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>