Sta arrivando la cicogna? Organizza una festa!

f882a4e5eccbceef0adf697c5c0fe832Qualche consiglio da parte di Hey Kiddo su come festeggiare il primo compleanno del vostro bambino, prima ancora che nasca!

Organizzate un baby shower! L’usanza, che arriva dagli Stati Uniti, significa letteralmente “annaffiare” il nascituro e la mamma di regali utili!

Ma la parola “shower”, doccia, può riferirsi anche al primo bagnetto del bambino, che avverrà di lì a poco e per il quale i futuri genitori, grazie a questa festa, avranno di tutto e di più!

Organizzata dalla stessa mamma o a sorpresa da amici e parenti, l’evento avviene tra l’ottavo mese di gravidanza e il primo mese di vita del piccino: in genere gli invitati sono esclusivamente al femminile!

Si tratta di un’usanza piacevole, oltre che utile per dare un aiuto concreto alla famiglia in via di ampliamento.

Anche in Italia sono nate diverse agenzie che organizzano i baby shower a domicilio, aggiornatissime sugli ultimi trend d’oltreoceano.

Infatti, dovete sapere che ci sono elementi irrinunciabili che rendono la festa una vera e propria “doccia” di regali: tra questi la torta fatta di pannolini! Una costruzioni in genere a più piani con la struttura formata da pannolini arrotolati nei modi più creativi. Invece che guarnizioni di glassa e zucchero, ad aggiungere il tocco artistico al regalo per eccellenza saranno peluche, giochini di gomma, saponi delicati e tutto l’occorrente per rendere l’esperienza dei bagnetti al neonato il più confortevole possibile. Per la maggiore oggi vanno rifornimenti di prodotti biologici, tutti al naturale, per salvaguardare la delicatezza dell’epidermide appena nata.

Le agenzie per l’organizzazione di baby shower si occupano anche del rinfresco: altro immancabile elemento sono infatti pasticcini e torta, questa volta vera, a tema bebè. Via libera al cake design di ultima generazione con neonati riprodotti in pasta di zucchero, ma anche pasticcini a forma di culla, passeggino e iniziali del nome del nascituro.

In rosa o in azzurro, il nome del piccolo è il terzo immancabile ingrediente: presente in festoni e biglietti di invito, non c’è occasione migliore per sciogliere il riserbo intorno alla vostra scelta. Succede spesso che i genitori non se la sentano di rivelare il nome però: protagonista sarà allora la sola iniziale, un piccolo indizio per solleticare la curiosità dei propri cari.

Sebbene il ricorso alle agenzie renderà la vostra festa indimenticabile e dal tocco professionale, non sono poche le future mamme – o le amiche di queste! – che prediligano il fai da te: sul web si trovano con facilità tutorial, per il resto poi, basta sbizzarrire la propria vena creativa e magari dividersi il da farsi, organizzando una sorpresa che garantirà il relax e la sorpresa della mamma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>