Piove: ci vogliono giacca a vento, libri e un dvd!

196a19c6e77d5563f412b4a57a037e02Piove piove la gatta non si muove… insomma, questa primavera arriva? In giardino a giocare non si può proprio andare e stare in casa a volta risulta così noioso! La mamma era già pronta con i vestitini leggeri nell’armadio e invece del nuovo giubottino di jeans, mi ha dovuto prendere una giacca a vento nuova!
Non che la cosa mi sia dispiaciuta: è impermeabile e ha il cappuccio, così posso evitarmi il rognosissimo ombrello e se mi trattengo un po’ in cortile, non mi bagno, però insomma, ve l’ho detto, stare in casa tutti i pomeriggi non è proprio il massimo.

A meno che… a meno che non arrivi mamma con le sue idee! L’idea di per sé può sembrare “normale”, ma in realtà è un bellissimo passatempo che coinvolge tutta la famiglia.

Allora, la prima cosa da fare è leggere. No, Kids, leggere non è noioso! Leggere è divertentissimo, prendete ad esempio un libro come La straordinaria invenzione di Hugo Cabret: una storia che parla d’invenzioni straordinarie tra le quali c’è anche quella del cinema con sua capacità d’incantare il pubblico attraverso illusioni e stratagemmi. V’innamorerete di Hugo per la sua bontà e la sua determinazione, vivrete insieme a lui tra gli orologi della stazione centrale di Parigi e spererete con tutte le vostre forze che riesca ad aggiustare quell’automa che è l’unica cosa che gli resta di suo padre.

Siccome la pioggia e il freddo sono destinati a durare ancora per un bel po’, prendetevi qualche pomeriggio per immergervi dentro queste pagine, anzi concordate con mamma e papà su una tempistica da non sforare (bene inteso, devono leggerlo anche loro!).

La ricompensa? Vedere il dvd del film che da questo libro hanno tratto! Il film è bellissimo e potrete sfidare gli altri componenti della famiglia che l’hanno letto a trovare le differenze tra lo scritto e le immagini… chi ne trova di più vince un premio (da scegliere prima della visione, mi raccomando!).
Non vi convice Hugo Cabret e forse avete già visto il film? Beh, ho un sacco di altri esempi da farvi, tra i più classici e dunque i più belli, inoltre a ogni volume corrisponde uno o più film. Cliccate qui, se non ci credete 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>