La meta delle vacanze che consiglierei e perchè!

Eccoci di nuovo qui, come lo scorso mese vi facciamo leggere il nostro post con il quale partecipiamo alla staffetta di blog in blog.

Brevemente vi spieghiamo di cosa si tratta: ogni staffetta tutti i partecipanti voteranno dei temi sui quali scriver l’articolo, il 15 di ogni mese alle ore 9.00 uscirà il post, una sola tematica e tantissimi punti di vista a confronto, sotto ad ogni articoletto l’elenco dei partecipanti in modo da poter saltare di blog in blog per leggere tutti i diversi articoli. Questo mese il tema è: “La meta delle vacanze che consiglierei e perchè“, perciò cosa stiamo aspettando?
Di seguito il nuovo articolo, buona lettura a tutti!

916887402683d87bae3463d15a735dbb

Quando si intravedono i primi raggi di sole si inizia subito a pensare all’estate, alle vacanze, relax e divertimento e perciò scatta il classico domandone: “ Quest’anno dove andiamo in vacanza?”
Allora si inizia, ci si mette davanti al pc e chiediamo consiglio al Signor Google, sperando in qualche sua proposta economica, bella, accogliente, divertente e rilassante…..insomma il top!
Le prime ricerche sono solitamente delle più disparate dato che a fatica si decide al primo colpo la meta definitiva, ma si sa… solo pensare alla vacanza mette indubbiamente di buon umore :)

Mentre a 20anni si scelgono le mete con gli amici dove la parola d’ordine è divertirsi-divertirsi-divertirsi, adesso lo scopo non è esattamente lo stesso, cerchiamo la tranquillità per scaricarci dalla routine giornaliera e per staccar la spina dal mondo lavorativo, non serve più andare in discoteca con gli amici ma il divertimento è godersi la famiglia e la pace, insomma le priorità cambiano.
Parliamo un po’ delle innumerevoli mete che abbiamo a disposizione in Italia, possiamo scegliere il mare oppure delle favolose passeggiate in montagna immersi nel verde, delle vacanze rilassanti o culturali, insomma esiste la soluzione a qualsiasi nostro bisogno.

A dire il vero non ho una preferenza assoluta per una meta in particolare, ma se scegliamo il mare consiglio dei bellissimi villaggi o Family Hotel in Puglia o Sardegna dove il mare è splendido e i bimbi usufruiscono di sconti e riduzioni per i soggiorni, oppure mete più naturalistiche come Toscana e Umbria dove ci sono tantissime fattorie didattiche nelle quali portare i bambini e farli divertire con gli animali.
Se i bimbi sono più grandicelli si può scegliere uno dei tantissimi parchi divertimento sparsi per l’Italia, da Gardaland a Mirabilandia a Rainbow MagicLand e tantissimi altri.
Se invece pianificate di andare all’estero, per chi non lo sapesse, dal 26 giugno cambieranno le regole per l’espatrio dei minori che dovranno avere un proprio passaporto individuale o carta d’identità. Per maggiori info leggi qui.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>