Cappelli estivi per neonati e le regole per l’estate

3494e273beb70c2eb5130cb8c346d184I fiori sono sbocciati e le nuvole stanno piano piano scomparendo all’orizzonte per lasciare spazio alla bella stagione, l’estate. Stagione fatta di sole, spiaggia e mare. In uno scenario del genere è bene essere pronte a tutto, e questo vale soprattutto per le neomamme. Le donne che da poco hanno iniziato a vivere l’esperienza di mamma, è bene siano pronte all’arrivo dell’estate e della vacanza al mare sia dal punto di vista dell’abbigliamento estivo per neonati e per neonato sia dal punto di vista delle regole comportamentali.

Ecco alcuni consigli utili per poter trascorrere la vacanza al mare in compagnia dei più piccoli in pieno relax non esponendoli ai pericoli del caldo estivo. Ecco l’elenco:

  • Esporre i neonati al caldo del mare nelle ore più fresche del giorno, quindi prima delle 11 e dopo le 16.
  • Non devono assolutamente mai mancare nella borsa da spiaggia : creme protettive. Essendo i neonati i soggetti in questione la protezione deve essere elevata e totale data la sensibilità della loro pelle.
  • Non deve mancare mai: acqua, acqua, acqua.
  • Il bagnetto. Prima di immergere il bambino in acqua è necessario aspettare tre ore dopo il pasto.

Importante è sapere che tutti questi consigli vanno rispettati anche durante i giorni con il cielo ricoperto di nuvole poiché i raggi solari penetrano comunque lo “specchio nuvoloso”.

Per quanto riguarda l’estate e l’ abbigliamento estivo per neonata non devono mai mancare la tipica divisa estiva: maglietta bianca, utile per respingere il calore, e un cappellino, necessario per proteggere il neonato dai raggi solari. L’abbigliamento è fattore fondamentale per i pargoletti ai primi mesi di vita.

Vestire troppo un neonato o vestirlo troppo poco ha delle conseguenze. In estate vanno sicuramente evitati ciniglia, giacche di piuma d’oca e vestiario sintetico, ma vanno spalleggiate sicuramente tutti i capi in cotone, dalle magliette della salute ai calzini, dai body ai pantaloni e così via.

Per le sere della stagione estiva vige da secoli e da generazioni la legge “a cipolla”, vestire i neonati con più strati in modo tale da poter svestire il pargolo se ha troppo caldo.

La sicurezza e la protezione del bambino sono per le mamme i valori principali a cui dare attenzione, ma per prendersi cura del proprio bambino bastano poche semplici “regole” e tutto va per il verso giusto.

Un commento su “Cappelli estivi per neonati e le regole per l’estate

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>