Agriasili e centri diurni per bambini dai 3-6 anni

Oggi si va all’asilo in fattoria!
E se invece di andare all’asilo, s’imparasse in fattoria?

(foto di Bambinofelice)

Sì, avete sentito bene! Parte da un’esperienza piemontese, ma ha tutti gli ingredienti per essere esportata sull’intero territorio nazionale l’Agriasilo, un’idea di Coldiretti nell’ambito di un approfondimento su Donne e Impresa.

Oltre ad avvicinare i piccini alla natura, fare loro godere dell’aria aperta, nonché educarli all’alimentazione sana e naturale in perfetto stile bio, gli Agriasili hanno l’obiettivo di fornire un servizio in più alle famiglie, che spesso si sentono abbandonate dallo Stato per quanto riguarda le opportunità relative alla primissima infanzia. Inoltre gli Agriasili vogliono creare occupazione, in particolare per i profili professionali femminili: si inserirà infatti la figura della “agritata”, che dovrà però mettere a disposizione o indicare una struttura adatta ad ospitare i pulcini umani, ad esempio un rustico, una cascina o una azienda agricola.

Professionalità assicurata al 100% poiché la nuova educatrice frequenterà un corso di formazione di 400 ore, al quale aggiungerà 260 ore di stage attivo in loco in un asilo nido di stampo tradizionale.

Il progetto piace moltissimo, tanto che già sono più di cento le persone interessate in tutte le regioni del nostro Paese, che di certo non manca di terreni adatti all’uso agricolo e nemmeno di menti imprenditoriali, soprattutto in un periodo in cui la rivalutazione del nostro patrimonio geografico, culturale e di tradizioni legate alla natura, è un vero valore aggiunto.

Per maggiori info clicca qui!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>